Francesco Sarnà

Buon viaggio nonnina

Nella vita ci sono momenti,
in un’ora ci sono minuti.
Sembra che tutto abbia bisogno di limiti
Ma non sempre ve ne sono.
Oggi ho imparato che l’amore non ha limiti,
dura anche dopo la completa distanza tra l’uomo
e lo spirito.
Non mi hai dato il tempo di salutarti,
non mi hai fatto chiedere perdono per tutte le mie mancanze,
eppure te ne sei andata.
Ti ho voluto bene, anche se non te l’ho detto sempre,
ti ho sempre ammirato, anche se non ti ho mai elogiato.
Adesso me ne pento di ciò, ma capita sempre così:
litighi, odi, disprezzi in vita
ma dopo te ne penti,
anche di non aver mai detto
ti voglio bene.
Tu in questo giorno di passione
Hai riunito la famiglia con amore
Spero solo che non sia per un momento
Ma per la vita che stiamo vivendo.
In ogni cosa c’è del positivo,
anche nella cosa più devastante di questo mondo.
Tu per me non sei morta,
ti sei solo allontanata
pagando il biglietto di solo andata.
Come diceva il tuo spasimante,
“ci vuole fecato”
Anche noi useremo il fecato per rimanere uniti.
Buon viaggio nonnina.