Francesco Sarnà

Sono un fallito!… (solo per ora)

Oggi, anzi stanotte mentre ero a letto non riuscivo a dormire per mille pensieri e da li a poco stavo pensando anche le cose più assurde. Non voglio parlare di qualcosa in dettaglio ma è solo un semplice sfogo, sia chiaro che però non voglio dimostrare nulla ma può essere che oltre a me ci si trovi qualcun altro nella mia stessa situazione e quindi trovare un minimo di conforto. Tornado ai pensieri valutavo che nella mia vita non ho realizzato, praticamente, nulla… non ho una mia famiglia, non ho un lavoro, non ho una casa mia, non ho…, beh non continuo altrimenti ci vorrebbero un paio di giorni per dire tutto quello che non ho e comunque mi sento un fallito!

Sì, propio un fallito di prima categoria, è anche vero che il mio vissuto non mi ha nemmeno regalato situazioni facili ma almeno nel futuro mi aspettavo di trovare qualcosa di positivo, sarà che sono a caldo i miei pensieri e quindi sto esprimendo solo una parte negativa. Lo so, sto sbagliando, anche perché in tutti gli articoli precedenti ho sempre spinto sul vedere il positivo, in qualche modo cercherò di farlo anche ora. I miei pensieri si sono spinti anche alle cose più estreme, però fortunatamente ho voi che mi leggete e di certo voglio provare a non far fare gli stessi errori a chi è nella stessa barca. Voglio consigliare ad ognuno di NOI che pensiamo di essere dei falliti, beh proviamo a pensare che il nostro fallimento attuale può essere il nostro successo domani, so che è facile a dirsi ma a farsi è tutta un’altra storia, ma che ci costa provare?! É un po’ come il bungee jumping dove si salta nel vuoto per poi risalire… Infine se vi sentite così non tenetelo per voi, parlate, sfogate anche questo può aiutare a sentirci meglio perché quando siamo in una fase negativa noi vediamo solo quella, mentre chi è esterno può farci notare tutte le cose buone che abbiamo e/o che facciamo. Voglio che il nostro motto diventi “Sono fallito oggi per il successo di domani!“.